Presentazione

La C.I.A. (Confederazione Italiana Agricoltori) Regionale di Basilicata opera nel settore dell’assistenza, dell’orientamento e della consulenza nel settore dell’agricoltura.

La C.I.A. assicura ai propri associati  altissime competenze professionali indispensabili in un contesto in continua e rapida evoluzione, adattando le proprie procedure lavorative alle nuove disposizioni in  materia, apprendendo in anticipo ogni cambiamento procedurale per poter intervenire adeguando le competenze delle Risorse Umane impiegate in tali processi.

La C.I.A. Regionale di Basilicata è un’organizzazione professionale autonoma, unitaria e democratica degli agricoltori che ha il compito di rappresentarli e difenderne gli interessi economici e sociali e di affermare la fondamentale importanza del ruolo dell’agricoltura nell’economia e nella società.

La Confederazione si propone come riferimento di tutte le strutture economiche degli agricoltori, promuove relazioni intersettoriali con gli altri comparti dell’economia, partecipa alla contrattazione agraria, di lavoro, interviene alle vertenze collettive ed individuali.

Essa esercita la propria iniziativa sul piano regionale, promuovendo incontri ed intese con le organizzazioni agricole della regione per il coordinamento e lo sviluppo di iniziative comuni.

La C.I.A. regionale di Basilicata individua le linee programmatiche della propria azione nell’affermazione piena della professionalità degli agricoltori, della loro autonomia ed unità e dei loro diritti economici, civili e di partecipazione nella diffusione delle innovazioni e nella costruzione di un sistema organizzato di relazioni.

Essa opera con funzioni di integrazione delle rispettive associazioni distrettuali con scopi di ottimizzazione, razionalizzazione e realizzazione di economie di scala  sostenendo e intervenendo direttamente nelle suddette associazioni, coordinando servizi di formazione, consulenza ed assistenza alle imprese, ai tecnici, a tutti gli associati.

La C.I.A. regionale definisce, inoltre, le politiche finanziarie regionali, stipula accordi interprofessionali e accordi di filiera, opera nell’ambito delle politiche della promozione economica in ambito regionale e, in accordo con la C.I.A. nazionale, anche in ambito interregionale.

Essa attua e gestisce, nell’ambito degli indirizzi complessivi del sistema C.I.A., le politiche ed i provvedimenti comunitari nel contesto regionale.

La Confederazione prevede al suo interno diversi organi tra cui l’Assemblea congressuale regionale, massimo organo deliberante, in cui si definisce la linea politica generale ed organizzativa.

La Confederazione ha una sede principale in Potenza ed opera su tutto il territorio regionale, erogando i servizi alle imprese agricole ed alle persone.

La struttura logistico-strutturale prevede, oltre alla sede principale, diverse sedi dislocate nei maggiori centri urbani regionali.

La C.I.A. Regionale di Basilicata vive, attualmente, un momento di forte crescita e sviluppo come testimoniato sia dall’incremento del numero di addetti sia dall’aumento crescente del fatturato.

Attualmente essa sta adeguando il proprio processo lavorativo alla normativa prevista in ambito comunitario e nazionale relativamente alla Nuova  PAC (Politica Agricola Comune)  2015-2020 che ha ridisegnato totalmente il quadro normativo di riferimento per tutto il settore agricolo attraverso l’introduzione di un complesso ed articolato sistema di norme che ogni agricoltore deve rispettare nella pianificazione della sua attività produttiva, ripensando integralmente alla propria strategia d’impresa e trasformando gli obblighi previsti in risorsa.