NATALE: CIA, il trionfo dei prodotti della tradizione natalizia PDF Stampa E-mail
Scritto da carbone   
Venerdì 22 Dicembre 2017 16:47

Venerdì, 22 dicembre 2017

Sulle tavole di Natale e sotto l’albero i prodotti della tradizione non mancheranno. La Cia-Agricoltori Italiani ha realizzato una sezione specifica web dedicata ai prodotti della tradizione natalizia per aiutare famiglie e consumatori a scegliere. E per restare al web la Cia lucana sta provando a promuovere l’e-commerce. L'Associazione Nazionale "la Spesa in Campagna", pratica la filiera corta e la qualità degli alimenti. Il consumatore può acquistare i prodotti alimentari natalizi e per le festività con diverse modalità: 
Punto vendita in azienda: recarsi direttamente in azienda per acquistare i prodotti. Il cittadino/consumatore avrà occasione di conoscere da vicino lo stesso imprenditore, l'attività agricola, le tecniche di coltivazione e di allevamento animali, la cultura contadina, nonché di godere del paesaggio agrario circostante, delle bellezze naturali e artistiche del territorio. 
E-commerce: procedere all'acquisto on - line con la consegna a casa del prodotto scelto, sempre con la massima trasparenza sulle condizioni di vendita, di spedizione e i tempi di consegna, secondo gli standard di sicurezza garantiti dalle più avanzate tecnologie moderne. 
Mercato contadino: un'iniziativa che raccoglie piccoli produttori agricoli locali e li mette direttamente in contatto con i consumatori finali nelle piazze dei tanti comuni d'Italia. 
Bottega locale: un'aggregazione di aziende agricole del territorio che portano i propri prodotti nella bottega e che hanno scelto di gestire in maniera associata la vendita diretta. 
Le aziende che aderiscono al circuito "la Spesa in Campagna" rispettano regole precise che prevedono anche la disponibilità a sottoporsi a verifiche, che, secondo i principi del controllo partecipato, sono aperte ai rappresentanti delle associazioni dei consumatori. 
Quest’anno metti un cesto a Km zero sotto l’albero. E’ sempre l’invito della Cia: “questo natale regaliamo cesti a Km zero, così non solo faremo un pensiero di qualità ma il regalo parlerà di noi, del nostro territorio, della nostra terra”. Ed allora via con l’acquisto di prodotti a chilometro zero e di stagione rigorosamente dal contadino al consumatore. Una scelta che premia perché oltre ad avere garanzia di genuinità, tipicità e freschezza si alleggerisce anche lo scontrino. Dai formaggi, ai salumi, dalle conserve e marmellate al miele, all’olio extravergine d’oliva, tanti sono i prodotti da regalare e regalarsi per un cesto natalizio a km zero e personalizzato.

Quanto ai menu' di Natale, ostriche e frutta esotica verranno consumate con il contagocce. Mentre sara' un trionfo di prodotti e tipicita' locali: ragu', bollito, pasta fatta in casa, torte rustiche e dolci artigianali.

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Dicembre 2017 16:49